giovedì 28 gennaio 2010

GIORNALE DI SICILIA G.Petralia










Nuova edizione per i libri più conosciuti di Antonio Messina – la Memoria dell’Acqua euro 12,00 ( nota introduttiva della scrittrice e letterata veneziana Marina Monego) e le Vele di Astrabat euro 12,00 ( prefazione di Ilaria Dazzi, letterata modenese ), editi dal Foglio Letterario di Piombino.
Il primo ritorna in una nuova edizione riveduta, con l’inedito “ I Simulacri di Efeso “, avvincente racconto ambientato sul misterioso pianeta Olochen, dove il terribile Efeso controlla le menti, il secondo volume, un romanzo breve, si rivolge non solo al pubblico degli appassionati del genere fantasy, ma anche ai curiosi dei nuovi fenomeni (e generi) letterari, con particolare riguardo per chi apprezza la filosofia.


La realizzazione grafica delle due opere è di Sacha Naspini, mentre le immagini di copertina della pittrice torinese Angela Betta Casale.
Messina ha pubblicato, inoltre: l’Assurdo respiro delle cose tremule, la silloge Dissolvenze, e il fantasy ambientato nel mondo dei videogiochi, Ofelia e la luna di paglia. Vive a Padova.