sabato 17 ottobre 2015

la nuova Newsletter de “La Zona Morta”

Ecco il nuovo numero della Newsletter de “La Zona Morta”: ogni 15 giorni tante notizie, anticipazioni, classifiche, aggiornamenti… e molto, molto di più! Seguiteci su www.lazonamorta.it...

E ANCHE SUI PRINCIPALI SOCIAL NETWORK



ANTIPASTI

La Zona Morta al Premio Italia 2015 a cura della redazione
Terre di Confine Magazine 04 a cura della redazione

PRIMI PIATTI

Intervista a Adriana Comaschi di Filippo Radogna
Il tramonto dei morti viventi di Walter Catalano
Maniac del thrilling di Davide Rosso
Le streghe nei film “new horror” di Gian Filippo Pizzo

SECONDI PIATTI

Giovanni Agnoloni si racconta di Filippo Radogna
Midnight baby – Horror Lolita a cura della redazione
A colloquio con Paolo Aresi di Filippo Radogna

CONTORNI – LE CRONACHE DI  

Maurice Renard di Luigi Cozzi


FRUTTA

Il ritorno di Nero Press Edizioni a cura della redazione
Regina d’ambra a cura della redazione

DESSERT
Fare fortuna in cinque minuti a cura della redazione

BEVANDE



EXTRA

Per cominciare questa sezione della nostra Newsletter, vi segnaliamo un appuntamento importante per sabato 31 ottobre, il giorno di Halloween: dalle 21 alle 22.30 il regista DARIO ARGENTO sarà presente al Profondo Rosso Store in via dei Gracchi 260 a Roma per incontrare i suoi fan e firmare autografi… non perdete questa occasione da incubo!


Torna poi il nostro Gordiano Lupi con un’altra recensione da non perdere: stavolta il Nostro ci parla di un libro in spagnolo molto interessante, che meriterebbe un editore italiano… stiamo parlando di “Fugas” di William Navarrete, edito in Spagna da Tusquets Editores e disponibile su Amazon.

“William Navarrete è uno scrittore cubano che da anni vive a Parigi, un ottimo poeta conosciuto in Italia per la raccolta personale Età di paura al freddo e per l’antologia dei poeti incarcerati dal regime castrista, Versi tra le sbarre (Il Foglio Letterario Edizioni).
Pubblica il suo secondo romanzo, dopo La gema de Cubagua, realizzando un ritratto realistico e nostalgico della sua terra natale. Il romanzo è incentrato sulle vicissitudini di madre e figlio che - come molti - tentano di fuggire da un’isola che sentono ormai come un carcere asfissiante, una sorta di clausura incomprensibile.
Siamo di fronte al solito romanzo sul fallimento della Rivoluzione Cubana che ogni scrittore insulare esiliato sogna di scrivere e in fondo un po’ tutti ci riescono. Tra le pagine di Navarrete incontriamo sentori di Wendy Guerra con il mirabile Todos se van, tradotto in Italia e pubblicato da Le Lettere, ma anche molta narrativa di Leonardo Padura Fuentes, Guillermo Cabrera Infante, Virgilio Piñera e Lezama Lima, che l’autore ama al punto di avergli dedicato una raccolta antologica.
Navarrete racconta in forma poetica la mancanza di libertà di cui soffrono i cubani, tratteggia il desiderio di fuga che pervade il suo popolo con molti elementi autobiografici, narrando le proprie vicende familiari più condivisibili. “Non tutto corrisponde alla mia vita” ci ha detto lo scrittore “ma mi sono ispirato molto a fatti e vicende vissute e ascoltate quando vivevo a Cuba. Il personaggio della madre non è mia madre, ma un mix di madri cubane che ho conosciuto. Un romanzo puzzle che alla fine trova una soluzione, mentre Cuba ancora non l’ha trovata…”.
Navarrete racconta una storia di sopravvivenza, esistenze di persone che cercano di convivere con la follia del castrismo per la paura di abbandonare tutto, ma che quando sentono di non farcela più decidono di mollare e di andarsene lontano. Un libro musicale (“ispirato alle Fughe di Bach”, ha detto l’autore), umoristico, nostalgico, in fondo una commedia che racconta la vita. Da tradurre in italiano, se ci fossero editori interessati”.


E terminiamo questa tornata di segnalazioni con la riedizione di “Potterologia: 10 as-saggi +1 dell'universo di J.K. Rowling” (240 pagine; 12,90 euro), che torna grazie a Camelozampa Editore in una nuova edizione ampliata.
Dopo il grande successo della prima edizione, esce nuovamente la raccolta di saggi potteriani curata da Marina Lenti che raccoglie numerosi esperti di fantasy come Paolo Gulisano, Chiara Codecà, Ilaria Katerinov.
Forte del grande successo della prima edizione, “Potterologia” si riaffaccia in libreria con un nuovo saggio inedito e, in occasione delle riprese del nuovo film Warner Bros sul magizoologo Newt Scamandro, con una versione riveduta e ampliata del saggio di Chiara Valentina Segré dedicato agli animali fantastici.
Anche per questa edizione, come per la precedente, i diritti d'autore saranno devoluti all'associazione “Theodora Onlus”, che supporta i bambini ospedalizzati in diversi ospedali d'Italia.
Cosa accade dunque se si riunisce in un solo volume un gruppo di esperti potteriani? Si ottiene un lavoro caleidoscopico, con colori e sapori diversi, insoliti, innovativi, disposti secondo una formula, quella antologica, ancora inedita per il panorama potterico italiano.
A quattro anni dall'uscita, la prima edizione di “Potterologia” è andata completamente esaurita. Non si è invece esaurito l’interesse del pubblico per gli approfondimenti di alcuni temi della saga scritta da J.K. Rowiling.
Per questo motivo torna in libreria quest’opera molto richiesta, ma siccome un (as)saggio non deve essere mai uguale all’altro, conterrà qualche aroma e qualche sapore aggiuntivo. Non solo ampliando il saggio dedicato alla magizoologia alla luce delle ultime informazioni sulla trasposizione cinematografica degli animali fantastici, ma includendo anche un nuovo contributo, ovvero un saggio sull’evoluzione della scrittura per ragazzi che mette a confronto le figure di Oliver Twist e di Harry Potter. E grazie all'aggiunta di un gusto nuovo di zecca, anche il sottotitolo dell'antologia è cambiato: non più “10 as-saggi”, bensì “10 as-saggi +1”, in omaggio alle immortali Gelatine Tuttigusti.
La curatrice Marina Lenti è considerata la massima esperta italiana su Harry Potter, il suo sito www.marinalenti.it è da anni il punto di riferimento per il mondo del fantasy. Dopo “L’incantesimo Harry Potter” (Delos Books) e “Harry Potter a Test” (Alpha Test), entrambi tradotti all'estero, ha pubblicato con Camelozampa “La metafisica di Harry Potter”. 


LA CLASSIFICA

I cinque articoli più letti nelle ultime due settimane:
1)   Fantascienza Story 47 di Giovanni Mongini
2)   I nuovi vampiri del cinema di Gian Filippo Pizzo
3)   L’ultima casa a sinistra a cura della redazione
4)   Strani Mondi 2015 a cura della redazione
5)   Fantascienza Story 46 di Giovanni Mongini

PROSSIMAMENTE
Interviste a Marina Diminicali, Valeria Barbera, Leonardo Cruciano, Alfredo Castelli, Giuseppe Lippi, Ruggero Deodato, Il Complesso di Plutone, Giorgio Riccardi, Headbanging Production (Andrea Pieroni e Francesca Paolucci), Ksenja Laginja, Fabrice Quagliotti dei Rockets; Stingray; Ma gli androidi mangiano spaghetti elettrici; Fantascienza Story; L’occhio malefico; novtà da Ner Press Edizioni; Donnie’s Leach 88; Resurrection; Le Cronache di Narnia; Space Monster; Il Custode del Castello della Pellagra; Z-Nation e Z-Area; Alla fine della notte; Halloween – The beginning; James Bond 007 - Rinnovo di licenza; Matrix – La saga; So cosa hai fatto; La bestia dentro; Savage Dragon; Virtual Life – Realtà parallele; Terminator Genysis; il Grande Mazinga; Protocollo Aurora; La dea madre; Sandman; Kyashan Sins; Predators; Terminator: The Sarah Connor Chronicles; Kyashan – La rinascita; Il camping dell’insomnia.


Arrivederci nell’aldilà!


Davide Longoni